Zè Vicente –  poeta e compositore brasiliano

Nella piazza vuota
La pioggia stava cadendo.
Venne la notte
E Roma stava piangendo
I morti sconosciuti,
Il vecchio… il beneamato giovane…
Che nella solitudine se ne sono andati.
Nella piazza vuota
San Pietro avrebbe visto
Papa Francesco
Strappare la paura e la solitudine
Seguito dalla più grande folla,
Quella da tutti i punti della Terra.
E la Piazza non è più vuota:
Gesù e la Vergine Madre Maria
Con Francesco
E milioni di persone in un solo cuore
Bevono dal calice del silenzio e della tenerezza.

Con la fede, come Colui che calma la tempesta,
Anche noi proviamo a superare la paura e la follia,

E nella piazza non più vuota
La pioggia leggera che è caduta
È diventata un mare di lacrime di compassione
E la nostra barca supererà il mare mosso e l’oscurità!
Svegliare Gesù ci porta pace e sicurezza
Questo è il consiglio di Francesco, nostro fratello!
Notte del 27 marzo 2020