La famiglia di Antonio Meneghini, il cui soprannome era Menai, aveva un laboratorio di scarpe in via Chilesotti, fra la proprietà Chilesotti e la Conceria Munarini.
Vi si producevano prevalentemente scarpe da lavoro, da montagna e sportive. Per portare le calzature nei mercati della zona veniva usato un carretto trainato da un cavallo. Al mercato di Thiene il loro posto era davanti alla Drogheria Zamboni e all’Orifeceria Zoccai in Corso Garibaldi. In seguito, i figli Lucia, Nico, Angelo, Gianantonio hanno continuato l’attività familiare; nel 1960 hanno spostato il laboratorio e l’abitazione nei nuovi locali in Ca’ Pajella.
Nel 1980, l’azienda si è trasferita in zona industriale, condotta qualche anno dopo dai figli di Nico.